Trialmap.it |Il sito dedicato al biketrial

facebook youtube

Lunedì, 18 Gennaio 2010 13:27

La fresatura

Scritto da

Fresare il cerchio significa rendere ruvida la superficie frenante in modo tale da avere un maggiore grip con il pattino dell’impianto frenante.
La tecnica più diffusa è quella che prevede l’utilizzo del flessibile con disco da taglio avente uno spessore di  1 o 1,2mm.

Diversi tipi di fresatura si possono ottenere in base all’utilizzo di questo utensile, ad esempio, per ottenere una fresatura leggera si lavora mantenendo il flessibile angolato di 45° rispetto la spalla del cerchione, per ottenere invece un risultato più pesante la posizione consigliata del disco è quella perpendicolare alla superficie interessata (90° rispetto la spalla del cerchio).
Un ultima tecnica viene utilizzata principalmente sui cerchioni da 20” per ottenere una fresatura estremamente pesante, è quella di tagliare il disco del flessibile in due punti paralleli in modo tale da  creare, in fase di lavorazione sul cerchio, dei solchi più profondi dovuti agli angoli del disco “squadrato”, ovviamente il risultato può variare in base alla pressione esercitata e dall’angolatura del disco.

Il consiglio è quello di esercitarsi su dei cerchioni in alluminio di recupero prima di procedere al lavoro vero e proprio, ricordatevi anche di togliere il copertone e la camera d’aria al suo interno. Fissare bene la ruota e lavorare sempre in condizioni di sicurezza, obbligatorio l’uso degli occhiali protettivi.

Video