Trialmap.it |Il sito dedicato al biketrial

facebook youtube

Giovedì, 22 Febbraio 2018 17:49

Test Freni Trialtech

Scritto da

Negli ultimi anni sono uscite moltissime alternative ai freni a pattino idraulici per il Biketrial, mentre fino a 5 anni fa l'unica scelta valida era il Magura HS33, ora i riders hanno molte alternative su cui rifarsi; molti i brand che hanno prodotto la loro leva completa (mentre solo in pochi hanno lanciato un impianto completo), Echo, Racing Line, Clean, Hashtagg, Trialtech e Jitsie.

Abbiamo voluto testare quelli del brand Inglese Trialtech, che sembrano essere la scelta di molti top riders internazionali; vengono proposti due modelli, Sport e Carthy, che differiscono per alcuni dettagli funzionali ( la seconda è la replica del Campione del Mondo UCI 26" Jack Carthy).

 Leva freno Trialtech Carthy Leva freno Trialtech Sport

Entrambi utilizzano corpo leva e la leva realizzati in alluminio forgiato e poi lavorati a CNC, il pistone interno è di 13mm e grazie alla leva ergonomica abbastanza lunga permette un ottima potenza frenante.

La vite di spurgo è stata studiata in una posizione ottimale per permettere all'aria di fuoriscire più facilmente mentre il collarino di attacco al manubrio è ad una vite sola, cosi da essere il meno ingombrante possibile.

Utilizza o-ring di ottima qualità made in UK, resistenti e duraturi; la rotellina TPA è in alluminio, leggera, resistente e stabile.

La versione Carthy, rispetto alla Sport, presenta alcuni accorgimenti per migliorarne il funzionamento, il pistone ha un o-ring supplementare esterno per evitare di far entrare aria o sporco dalla leva; inoltre la leva scorre in modo perfetto grazie ai cuscinetti IGUS presenti nel perno che la fissa al corpo.

Leva freno Trialtech Carthy

Tutti e due i freni sono stati testati sia con l'olio minerale sia con il liquido Trialtech; rispetto alla leva Magura HS33 la frenata è nettamente migliore, secca e potente, il corpo in alluminio non flette e non richiede una continua regolazione della rotellina TPA come in alcuni modelli; anche dopo mesi di utilizzo non necessitano di spurgo e la leva ha un ottima scorrevolezza, unica nota dolente è sul liquido Trialtech, che nei mesi più caldi abbiamo riscontrato rendere il freno un pò spugnoso, problema che si risolve con uno spurgo più frequente o sostituendolo con l'olio minerale.

Olio Trialtech

La leva risulta essere un pò distante e nonostante la forma ergonomica può risultare distante per chi ha mani piccole o è abituato a tenere la posizione dei freni molto bassa; presenta però la classica vite di regolazione per poterla avvicinare.

Test Freni Trialtech Sport e Carthy a pattino Test freni a pattino Trialtech Sport e Carthy Test freni a pattino Trialtech Sport e Carthy

Trialtech inoltre propone molti ricambi e upgrade possibili, vengono venduti i pistoni di ricambio per tutte e due le versioni, oltre a kit colorati per personalizzare la leva sostituendo la minuteria.

Pistone Trialech Carthy di ricambio Pistone Trialtech Sport di ricambioTrialtech Kit viti colorate

Il prezzo che trovate è mediamente di 105€ per la versione Trialtech Carthy e di 69€ per la Trialtech Sport; la versione top è in linea con gli altri modelli proposti da gli altri brand, mentre lo Sport è un ottima alternativa all'originale Magura, accessibile e con la possibilità degli upgrade proposti da Trialtech.

Li potete trovare in vendita da Reckless Bikes ai seguenti Link: 

- Leva Trialtech Carthy;

- Leva Trialtech Sport.

Reckless Bikes ve li propone inoltre anche in versione freno completo, non solo la leva, a 179€ per la versione Carthy e 149€ la Sport:

Trialtech Carthy Freno Completo;

Trialtech Sport Freno Completo.

Trialtech Leva Carthy
Trialtech Leva Carthy1
Trialtech Leva Carthy2
Trialtech Leva Carthy3
Trialtech Leva Sport
Trialtech Leva Sport1
Trialtech Leva Sport2
Trialtech Leva Sport3
Trialtech Pistone C
Trialtech Pistone S
Trialtech Fluid
Trialtech Kit Color
Testtrialtechaz
Testtrialtechaz1
Testtrialtechaz2

 

Altro in questa categoria: « Clean K1 20 e 26 Carbon